Sistema Atimix - Colonna dispensatrice

  1. Colonna dispensatrice d’aria

Il SISTEMA ATIMIX lavora sull’aria della pistola utilizzando una Colonna dispensatrice di aria.

L’introduzione della colonna dispensatrice comporta un cambiamento del percorso dell’aria in un impianto di verniciatura.
L’aria proveniente dal compressore dopo essere stata trattata dai vari filtri ed essiccatori o freezer, prima confluisce nella colonna e solo successivamente viene direttamente utilizzata dalla pistola erogatrice.

L’aria entrando nella colonna, viene proiettata sul fondo della stessa dove è situato un serbatoio interno contenente il LIQUIDO ATIMIX (Brev.).
Il contato diretto dell’aria con il Liquido ha una duplice funzione:

  • “lavare” l’aria, trattenendo le tracce di sporco, olio ed altre impurità che possono arrivare alla colonna nonostante la presenza di freezer o filtri vari;
  • creare (in concomitanza con il lavoro svolto dal sistema di filtraggio posto sopra il serbatoio) una aria deionizzata, ovvero un’aria che ha la capacità di inglobare delle cariche elettrostatiche.

L’aria così trattata risale nella parte superiore della colonna, passa attraverso un serie di filtri multistrati ed esce dalla colonna per essere direttamente utilizzata dalla pistola durante il processo di verniciatura.

Il trattamento dell’aria della colonna dispensatrice consente di:

  • garantire le stesse condizioni di erogazione d’aria ( la stessa qualità di aria) all’operatore per tutto l’arco dell’anno indipendente dal clima esterno e dal conseguente cambio di umidità;
  • aumentare la conducibilità elettrostatica dell’aria (effetto di “deionizzazione”) ovvero la sua capacità di trasportare le cariche statiche erogate dalla pistole in una maniera diretta al manufatto ( poiché in condizioni normali lo spazio di aria tra il puntale pistola e il pezzo tende a disperdere le cariche erogate dalla pistola stessa causando una dispersione di vernice).